La-via-dei-sapori-logo

Un viaggio tra i gusti delle regioni d ‘Italia

Via Gaslini, 1

20900 Monza, Italy

+39 039 28 48 636

Tel. LUN-VEN 8:30-18:00

Formaggio di capra: scopri come viene prodotto e alcune ricette per deliziare i tuoi ospiti

formaggio di capra
Indice dei contenuti

Le origini del formaggio di capra sono antiche quanto l’allevamento delle capre stesse. Si ritiene che la pratica di fare formaggio con il latte di capra risalga a oltre 10.000 anni fa, con le prime testimonianze provenienti dal Medio Oriente e dall’Europa orientale.

Questa antica forma di caseificazione si è diffusa rapidamente in tutto il mondo antico, grazie alla capacità delle capre di adattarsi a diversi climi e terreni. I nomadi e i popoli migratori favorirono la diffusione di questo formaggio lungo le rotte commerciali, rendendolo un alimento fondamentale nelle loro diete.

Nel corso dei secoli, il formaggio ha assunto molteplici forme e sapori, influenzato dalle tradizioni locali, dai metodi di produzione e dai tipi di capre allevate.

In particolare, in regioni come la Francia e la Grecia, il formaggio di capra è diventato sinonimo di eccellenza gastronomica, con varietà come il Chèvre e il Feta che sono apprezzate in tutto il mondo per la loro qualità e il loro sapore distintivo.

Oggi, il formaggio di capra continua ad essere una scelta popolare per i consumatori, grazie alla sua versatilità in cucina e ai suoi benefici per la salute.

Come viene prodotto il formaggio di capra?

La produzione del formaggio di capra è un processo affascinante che combina antiche tradizioni con moderne tecniche di caseificazione. Tutto inizia con la mungitura delle capre, preferibilmente al mattino quando il latte è fresco e abbondante.

Il latte viene poi filtrato e pasteurizzato per garantire la sicurezza alimentare, eliminando i batteri patogeni pur mantenendo le caratteristiche nutrizionali. Dopo la pastorizzazione, si aggiunge il caglio, un enzima che coagula il latte separando il siero dalle cagliate.

A questo punto, le cagliate vengono tagliate, mescolate e riscaldate, un passaggio cruciale che influisce sulla consistenza del formaggio. Le cagliate vengono poi trasferite in stampi dove il siero residuo viene drenato, e il formaggio inizia a prendere forma.

La salatura è il prossimo passo, essenziale per il sapore e la conservazione. Infine, il formaggio viene stagionato in ambienti controllati, un processo che può variare da pochi giorni a diversi mesi, a seconda del tipo di formaggio desiderato.

Durante la stagionatura, il formaggio sviluppa il suo sapore unico e la sua texture, diventando il prodotto delizioso che molti amano e apprezzano.

Benefici nutrizionali del formaggio di capra

I benefici nutrizionali del formaggio di capra sono numerosi e rendono questo alimento un’eccellente aggiunta a una dieta equilibrata. Ricco di proteine di alta qualità, il formaggio di capra fornisce tutti gli aminoacidi essenziali necessari per la costruzione e la riparazione dei tessuti nel corpo.

È anche una buona fonte di calcio, importante per la salute delle ossa e dei denti, e di vitamine come la vitamina A, che supporta la vista e il sistema immunitario, e le vitamine del gruppo B, cruciali per il metabolismo energetico.

Inoltre, il formaggio di capra contiene grassi a catena media, che possono essere più facilmente digeriti e trasformati in energia rispetto ai grassi a catena lunga presenti nel latte di mucca.

Questo lo rende una scelta ideale per chi ha difficoltà a digerire i latticini. Il formaggio di capra è anche apprezzato per il suo contenuto di probiotici, microrganismi benefici che promuovono un sano equilibrio della flora intestinale e possono migliorare la digestione e l’assorbimento dei nutrienti.

Infine, per coloro che sono attenti al proprio apporto calorico, il formaggio di capra tende ad avere un contenuto calorico inferiore rispetto ad alcuni formaggi di mucca, rendendolo una scelta più leggera ma ugualmente soddisfacente.

formaggio di capra ricette

Come scegliere il formaggio di capra giusto

Scegliere il formaggio di capra giusto è un’arte che richiede attenzione ai dettagli e una comprensione delle proprie preferenze di gusto. Prima di tutto, considera la provenienza del formaggio: i formaggi di capra locali o artigianali possono offrire sapori unici e una maggiore freschezza.

La texture è un altro fattore importante; i formaggi possono variare da morbidi e spalmabili a duri e stagionati. Se sei nuovo al formaggio di capra, potresti iniziare con varietà più morbide e delicate, che sono generalmente meno intense.

Per gli amanti dei sapori forti, i formaggi di capra stagionati o con erbe aggiunte possono essere una scelta eccellente. Inoltre, presta attenzione alla stagionalità: alcuni formaggi di capra sono migliori in certi periodi dell’anno, in base alla dieta delle capre e al processo di produzione.

Infine, non dimenticare di assaggiare prima di acquistare, se possibile, per assicurarti che il formaggio soddisfi il tuo palato. Con questi consigli in mente, sarai ben equipaggiato per selezionare il formaggio che meglio si adatta ai tuoi piatti e alle tue occasioni speciali.

Tra i formaggi di capra, consigliamo la Robiola di Capra prodotta da For-Mac Milesi. Grazie alla sua stagionatura, questo formaggio assume un sapore unico e indistinguibile. La Robiola di Capra di For-Mac Milesi si distingue per la sua consistenza cremosa e delicata, che si fonde armoniosamente con il gusto deciso ma equilibrato del latte di capra.

Conquistando i palati più esigenti, questo formaggio rappresenta l’eccellenza dell’artigianato caseario. Perfetto da gustare da solo o accompagnato da miele e frutta fresca, la Robiola di Capra di For-Mac Milesi è una delizia da non perdere per gli amanti del formaggio.

Ricette con formaggio di capra

Ecco tre deliziose ricette con il formaggio di capra che esaltano la sua versatilità e il suo sapore unico:

  1. Torta salata al formaggio di capra e spinaci: Una base di pasta brisée accoglie un ripieno cremoso di formaggio di capra, spinaci freschi saltati e uova sbattute. Condita con noce moscata e pepe, questa torta salata è perfetta sia come piatto principale che come antipasto.
  2. Bruschette al formaggio di capra e pomodori secchi: Fette di pane casereccio tostato vengono spalmate con formaggio di capra morbido e guarnite con pomodori secchi sott’olio e basilico fresco. Un filo d’olio extravergine d’oliva e una spolverata di origano completano queste bruschette, ideali per un aperitivo estivo.
  3. Risotto al formaggio di capra e zafferano: Un risotto ricco e aromatico dove il formaggio di capra si fonde con il delicato sapore dello zafferano. Per prepararlo, tosta il riso con cipolla tritata, sfuma con vino bianco e cuoci aggiungendo brodo caldo. A fine cottura, manteca con formaggio di capra e una bustina di zafferano, poi servi con una generosa macinata di pepe nero.
  4. Frittata al formaggio di capra e peperoni arrostiti: Sbatti insieme uova, sale e pepe. Aggiungi peperoni arrostiti tagliati a strisce e formaggio di capra sbriciolato. Versa il composto in una padella antiaderente e cuoci a fuoco medio-basso fino a quando la frittata non si è rappresa. Servi calda o a temperatura ambiente, decorata con erba cipollina tritata.
  5. Involtini di melanzane con formaggio di capra e pesto: Taglia le melanzane a fette lunghe e sottili, griglia o arrostisci fino a che non diventano morbide. Spalma su ogni fetta un po’ di formaggio di capra e un cucchiaino di pesto.

    Arrotola le fette e fissale con uno stuzzicadenti. Disponi gli involtini in una teglia, cospargi con un po’ di olio d’oliva e cuoci in forno per circa 10 minuti a 180°C. Servi gli involtini caldi, guarniti con foglie di basilico fresco.

Queste ricette non solo mettono in risalto il formaggio di capra, ma sono anche semplici da preparare, garantendo un successo assicurato in cucina.