La-via-dei-sapori-logo

Un viaggio tra i gusti delle regioni d ‘Italia

Via Gaslini, 1

20900 Monza, Italy

+39 039 28 48 636

Tel. LUN-VEN 8:30-18:00

Gorgonzola: scopri la sua origine, come viene prodotto e 3 ricette per stupire i tuoi ospiti

Gorgonzola: scopri la sua origine, come viene prodotto e 3 ricette per stupire i tuoi ospiti
Indice dei contenuti

Il Gorgonzola, con il suo sapore inconfondibile e la sua storia affascinante, è uno dei formaggi più amati e versatili della cucina italiana. In questo articolo, esploreremo le origini di questo formaggio unico, il suo processo di produzione e ti forniremo tre ricette originali per deliziare i tuoi ospiti.

Origini del gorgonzola

Le origini del Gorgonzola sono avvolte nel mistero e nella leggenda. Si narra che questo formaggio sia nato per caso nel XII secolo, nella città lombarda da cui prende il nome. Secondo la tradizione, un casaro, dopo una lunga giornata di lavoro, mescolò per sbaglio della cagliata rimasta dal giorno precedente con quella fresca.

Il risultato fu un formaggio dalle caratteristiche venature verdi, dovute alla presenza del Penicillium glaucum, un fungo che cresce naturalmente nel pane raffermo. Questo “errore” felice ha dato vita a uno dei formaggi più apprezzati al mondo.

Nel corso dei secoli, la produzione del Gorgonzola si è evoluta, ma ha sempre mantenuto i metodi tradizionali che ne garantiscono l’autenticità e il sapore unico. Oggi, il Gorgonzola è protetto da una Denominazione di Origine Protetta (DOP), che ne certifica la qualità e l’origine geografica, preservando così la sua storia e tradizione.

Come viene prodotto il gorgonzola

Il Gorgonzola è un formaggio a pasta molle che viene prodotto principalmente nelle regioni italiane della Lombardia e del Piemonte. Il processo di produzione è lungo e complesso, ma può essere suddiviso in diverse fasi fondamentali.

Innanzitutto, si inizia con la pastorizzazione del latte di mucca fresco e intero, che è l’ingrediente principale per la produzione di questo formaggio. Il latte viene poi fatto coagulare aggiungendo un caglio naturale o enzimi caglio-simili.

Una volta coagulato, il latte viene tagliato in piccoli granuli con un’apposita lira per favorire il rilascio del siero. Successivamente, i granuli vengono riscaldati e mescolati delicatamente per consentire la separazione del siero dal coagulo.

Dopo la formazione del coagulo, viene effettuata la fase di rottura e di cottura, durante la quale i granuli vengono riscaldati gradualmente fino a raggiungere una temperatura di circa 28-35°C. Questo processo aiuta a ottenere una consistenza uniforme e a liberare ulteriormente il siero.

Una volta raggiunta la consistenza desiderata, il coagulo viene trasferito nei tipici stampi circolari e lasciato riposare per alcune ore. Successivamente, i formaggi vengono salati in superficie e poi riposti in locali adatti per il processo di maturazione.

Durante il periodo di maturazione, che può durare da alcune settimane fino a diversi mesi, i formaggi vengono periodicamente rivoltati e spalmati con penicillium, un fungo specifico che conferisce al formaggio il suo caratteristico sapore e il tipico reticolo di venature azzurre.

Alla fine del processo di maturazione, il Gorgonzola è pronto per essere consumato, con il suo sapore deciso e la sua cremosa consistenza che lo rendono un formaggio amato in tutto il mondo.

Gorgonzola dolce

Il Gorgonzola Dolce è una varietà di formaggio erborinato che incanta per la sua consistenza morbida e il gusto delicatamente dolce. Originario delle regioni settentrionali dell’Italia, Lombardia e Piemonte, questo formaggio è un gioiello della tradizione casearia italiana.

Prodotto con latte crudo intero di mucca, il Gorgonzola Dolce si distingue per la sua pasta cremosa e il sapore lievemente tangente, con venature blu-verdi che ne rivelano la maturazione.

La sua produzione segue un processo accurato che inizia con la pastorizzazione del latte, seguita dall’aggiunta di colture specifiche e spore di Penicillium glaucum. Dopo la coagulazione, la cagliata viene messa in forme e lasciata maturare per un periodo che va dai 2 ai 3 mesi.

Durante questo tempo, il formaggio viene periodicamente forato per permettere lo sviluppo delle muffe che creano le caratteristiche venature. Il risultato è un formaggio dalla texture untuosa e dal sapore dolce, ideale per essere gustato da solo o come ingrediente raffinato in diverse preparazioni culinarie.

Il Gorgonzola Dolce si sposa perfettamente con vini dolci, e si accompagna bene con frutta come pere e noci, creando un equilibrio di sapori che delizia il palato.

Che sia spalmato su una fetta di pane croccante o fuso in una salsa per condire la pasta, questo formaggio aggiunge sempre un tocco di eleganza e gusto ai piatti in cui viene inserito, rendendo ogni boccone un’esperienza indimenticabile.

origini del gorgonzola

Gorgonzola piccante

Il Gorgonzola Piccante, conosciuto anche come Mountain Gorgonzola, è un formaggio italiano di grande carattere. Proveniente dalle regioni settentrionali di Lombardia e Piemonte, questo formaggio DOP (Denominazione di Origine Protetta) è celebre per il suo sapore deciso e la sua consistenza unica.

La sua pasta è di colore giallo pallido con venature blu-verdi, frutto della maturazione con il Penicillium Roqueforti, che conferisce al formaggio il suo aspetto e gusto distintivi.

La texture del Gorgonzola Piccante varia da semi-morbida a dura, e il suo sapore è notevolmente speziato e salato, con un aroma pungente che lo rende inconfondibile.

La stagionatura di almeno 3 mesi è essenziale per sviluppare la complessità del suo gusto. Questo formaggio si distingue per la sua versatilità in cucina: è l’ingrediente ideale per arricchire piatti come risotti, pizze e insalate, ma anche come protagonista di un tagliere di formaggi, dove può essere accompagnato da vini corposi, miele, fichi o pere per esaltarne il sapore.

Il Gorgonzola Piccante è un formaggio che racchiude in sé la tradizione e l’innovazione della gastronomia italiana, offrendo un’esperienza gustativa intensa e ricca di sfumature. Con ogni assaggio, si intraprende un viaggio nella storia e nella cultura del buon cibo italiano.

3 ricette con il gorgonzola

Le ricette con il Gorgonzola sono un vero e proprio tributo alla creatività culinaria italiana. Ecco tre ricette che esaltano la versatilità di questo formaggio:

  1. Salsa di Gorgonzola: Una salsa vellutata e ricca, ideale per accompagnare la pasta o come condimento per carni grigliate.

    Per prepararla, si parte con una base di panna fresca a cui si aggiunge il Gorgonzola sbriciolato, parmigiano grattugiato, sale e pepe nero macinato al momento. Dopo aver cotto a fuoco lento fino a ottenere una consistenza cremosa, si completa con prezzemolo fresco tritato.
  2. Gorgonzola con Pollo: Questo piatto abbina la cremosità di questo formaggio con la tenerezza del pollo in un connubio di sapori che soddisfa il palato. Si inizia rosolando il pollo in olio d’oliva, poi si sfuma con vino bianco. Si aggiunge la panna e il brodo di pollo, e infine il Gorgonzola e le foglie di salvia fresca.
  3. Pizza salsiccia e gorgonzola: Una pizza gourmet che unisce il sapore unico del Gorgonzola con la salsiccia. La base di pizza viene prima cosparsa con lo “zola”, poi si aggiunge la salsiccia.

Queste ricette non solo celebrano il Gorgonzola, ma offrono anche un modo per sperimentare e godere della ricchezza dei sapori italiani nella tua cucina.